Premio Piccialli / Piccialli Award

 

Premio “Aldo Piccialli”

Il miglior contributo al Programma Scientifico del CIM, indipendentemente dalla forma di presentazione e a giudizio insindacabile del Comitato Scientifico, viene insignito del Premio alla memoria di Aldo Piccialli, un riconoscimento simbolico all’originalità ed al contributo innovativo portato alla ricerca italiana sull’informatica musicale.

The best contribution to the Scientific Programme, independently from the presentation format, receives an award in memory of Aldo Piccialli. At the end of every CIM, the award is assigned by the Scientific Committee as a symbolic recognition of the originality and innovative contribution to Music Informatics research.

Premio Piccialli XXI CIM 2016, Cagliari:

  • Simone Spagnol. Per i contributi di livello internazionale proposti al Colloquio.

Premio Piccialli XX CIM 2014, Roma:

  • Yuri De Pra, Federico Fontana e Fausto Spoto. “Confronto tra sistemi di rilevamento del gesto basati su sensori a infrarossi o ultrasuoni per applicazioni di pianoforte virtuale” (Comparison between gesture detection systems based on infrared sensors and ultrasounds for virtual piano applications).

Premio Piccialli XIX CIM 2012, Trieste:

  • Andrea Agostini, Daniele Ghisi. “Bach: una libreria per la composizione assistita in Max” (Bach: a Library for Computer-Aided Composition (CAC) in Max).

 

 

 

facebookfacebookby feather